Monument Valley: come visitarla e cosa vedere

3
2924

La Monument Valley, scenario di innumerevoli film, rappresenta il sogno di ogni viaggiatore nel Far West americano. È una sorta di mito costruito nell’immaginario collettivo dai fumetti di Lucky Luke, e dai film western di John Wayne.

La Monument Valley non è un parco nazionale, ma un parco gestito dall’antica tribù indiana dei Navajo. I Navajo, proprietari del luogo, chiamano questo posto “Tsé Bii” Ndzisgaii”, che significa “la valle delle rocce”.

E proprio come il nome descrive, il sito è fatto da enormi rocce e pinnacoli che si alzano dal fondovalle, come castelli di pietra nel deserto. L’arenaria rossa e arancione contro il cielo blu profondo crea immagini mozzafiato. I fotografi possono creare veri capolavori qui.

La Monument Valley è il risultato di un lungo processo di movimento del suolo e della sua erosione, dove l’acqua e il vento hanno lavorato per scolpire tumuli, mesas e altre rocce così caratteristiche della regione. Una strada sterrata di 17 miglia attraversa le “strutture” in pietra, con sentieri lungo tutto il percorso.

Oggi la Monument Valley è indubbiamente il parco che meglio caratterizza l’Occidente americano e l’idea che ne abbiamo di esso.

Come arrivare a Monument Valley

La Monument Valley si trova nel nord-est dell’Arizona, al confine con l’Utah. Il parco è situato a 200 km da Page (Arizona), a 244 km da Moab (Utah), a 250 km da Farmington (New Mexico), a 288 km da Flagstaff (Arizona) e a 643 km da Las Vegas (Nevada).

 

Le città più vicine sono Mexican Hat (Utah), Kayenta (Arizona) e Bluff (Utah). Arrivare è molto semplice, c’è solo una strada da percorrere, la US 163, che passa accanto alla Monument Valley.

Se arrivate da nord potete vedere lungo il tragitto anche:

– Valley of the Gods, una sorta di sorella minore della Monument Valley, il cui ingresso è gratuito;
– Moky Dugway
, una strada un po tortuosa per raggiungere il Muley Point e da dove godere una straordinaria vista dall’alto;
– il Goosenecks State Park e gli spettacolari percorsi del fiume San Juan, che assomigliano al Horseshoe Bend, vicino a Page;
– anche a Mexican Hat, c’è una particolare formazione rocciosa per fare una bella sosta fotografica;
– infine, 24 km prima dell’ingresso alla Monument Valley, c’è il Forrest Gump Point, sulla 163, dove nel celebre film Forrest interuppe la sua corsa.

Quando visitare Monument Valley

Questo spettacolare luogo si trova sull’altopiano del Colorado, a 1500 metri sul livello del mare. I mesi più caldi nella Monument Valley sono luglio e agosto, quando la temperatura raggiunge i 35 gradi.

In inverno le temperature possono andare anche sottozero, specialmente nei mesi di dicembre e gennaio. A volte può capitare di trovare neve nel periodo invernale. Da luglio a ottobre invece è il periodo dell’anno che conosce più precipitazioni.

Il periodo migliore per visitare la Monument Valley è nei mesi aprile, maggio, giugno.

Prezzo di entrata alla Monument Valley

La Monument Valley non è un parco Nazionale o un monumento Nazionale, ma un parco tribale navajo. Di conseguenza, il pass America the Beautiful non è valido per l’entrata al parco.

Il prezzo di ingresso è di:

– $ 20 per un’auto fino a quattro persone
– $ 6 per ogni persona aggiuntiva
– per bambini sotto i 6 anni l’ingresso è gratuito

Cosa vedere nella Monument Valley

Oltre a godervi il panorama dal belvedere del centro visitatori, per visitare la Monument Valley è consigliabile prendere la Valley Drive. Questa strada sterrata di 27 km, che si snoda tra i monoliti e le altre formazioni rocciose, vi farà avvicinare ad alcune delle più belle e famose conformazioni rocciose, regalandovi panorami mozzafiato ed emozioni uniche.

Lungo il percorso si può ammirare: East e West Mitten, Merrick Buttes, ma anche Elephant Butte, The Three Sisters, Totem Pole, Artist’s Point e John Ford’s Point. Quest’ultimo punto panoramico è mitico. Il regista americano aveva usato questo punto di vista per il film “Il prigioniero del deserto”.

Su questo promontorio con i monoliti sullo sfondo, si può incontrare un indiano Navajo sul suo cavallo. Si può scattare semplicemente una fantastica foto della scena oppure, pagando qualche dollaro, si può salire e fare una foto sul cavallo, con uno sfondo da film.

Cosa vedere - Monument Valley

Come visitare la Monument Valley

La Monument Valley si può visitare facilmente in auto. Attenzione però, se noleggiate un auto troppo bassa, alcune parti del percorso saranno più difficili da attraversare e si rischia di far toccare il fondo dell’auto. L’ingresso ai camper è sempre vietato.

Una soluzione alternativa è effettuare la visita del parco e della Valley Drive con i tour in fuoristrada, guidati dai Navajo. Oltre la Valley Drive si possono raggiungere, a volte, anche aree riservate, la Mystery Valley e le aree chiuse a coloro che si recano lì con la propria auto (Hunt Mesa, Ear of the Wind, …).

Il costo minimo è 60$ a persona e si può scegliere tra diverse formule: Valley Drive Tour (1 ora e 30 minuti), Sunrise o Sunset Tour (3 ore), Mystery Valley Tour (3 ore e 30 minuti). Portare con sé qualcosa per coprire la bocca e il naso dalla polvere.

Orari di apertura

La Monument Valley è aperta tutto l’anno.

Orario di apertura del Centro Visite:

dalle 6:00 alle 20:00 dal 1° maggio al 30 settembre

dalle 8:00 alle 17:00 dal 1° ottobre al 30 aprile

Aperto la mattina nel giorno festivo del Ringraziamento. Chiuso per Natale e Capodanno.

Orario di accesso alla Valley Drive:

dalle 6:00 alle 20:00 dal 1° maggio al 30 settembre

dalle 8:00 alle 16:30 dal 1° ottobre al 30 aprile

Dove dormire 

La Monument Valley è nel bel mezzo del nulla. Anche le città di medie dimensioni sono lontane ore. Nonostante l’afflusso di turisti, le opzioni per alloggiare sono molto ridotte e i posti letto finiscono velocemente.

Alloggiare nella Monument Valley o nei pressi

The View, l’hotel gestito dai Navajos all’interno del parco, regala un’esperienza speciale. Dalle sue camere si può assistere agli spettacolari tramonti e albe sulle guglie rocciose del parco.

Verifica disponibilità e prenota una camera

 

Non molto lontano, a 9 km dal centro visitatori, c’è la possibilità di alloggiare al Goulding’s Lodge. Oltre al motel, ci sono anche delle cabine e tende da campeggio, ben posizionate, con tutti i comfort moderni, ma la vista da qui non ha nulla a che vedere con la vista dal The View.

Verifica disponibilità e prenota una camera

 

La terza possibilità è il Firetree B&B (a 18 km) che offre come sistemazioni degli hogans, le tradizionali capanne navajo.

Tariffe: a partire da 20$ per il campeggio, a partire da 120$ per l’hotel The View e a partire da 75$ per il Goulding’s Lodge.

Alloggiare nella città vicino alla Monument Valley

Quindi, se non si alloggia nelle strutture all’interno della Monument Valley o nelle vicinanze, come The View, Goulding’s Lodge o nelle poche sistemazioni vicine (tende o hogans), si può scegliere di dormire nelle città di Kayenta, Mexican Hat o Bluff.

Tariffe: i prezzi dei motel a Kayenta, Bluff o Mexican Hat variano in base al periodo. Comunque, gli hotel ed alberghi in queste città applicano tariffe più economiche rispetto le strutture nella Monument Valley o nelle vicinanze.

Trova un alloggio a Kayenta (a 42 km)

 

Trova un alloggio a Bluff (a 80 km)

 

Trova un alloggio a Mexican Hat (a 40 km)

 

E poi, oltre alle città sopra menzionate, si può scegliere tra:

Moab, Blanding o Monticello nello Utah
Cortez in Colorado
Page o Flagstaff in Arizona
Farmington nel New Messico

Quando arrivare: il fuso orario

Occorre sapere che ci sono quattro fusi orari negli Stati Uniti (Pacific, Mountain, Central e Eastern) e che l’Arizona, situata nella Mountain Time, ha uno status speciale poiché non osserva l’ora legale. Quindi, dai primi di marzo ai primi di novembre, lo stato adotta il Pacific Time (California, Nevada).

Ma la Monument Valley si trova nelle terre Navajo, a cavallo tra quattro stati. Gli indiani osservano il fuso orario dello Utah (Mountain Time) per tutto l’anno, compresa l’ora legale.

Quindi, anche se la Monument Valley è a cavallo tra Utah e Arizona, osserva comunque il tempo dello Utah. Questo è importante se si arriva dal Grand Canyon o da Page (nel periodo dell’ora legale). Quando sono le 13:00 a Page, sono le 14:00 nella Monument Valley. Ricordate il cambiamento di orario per non perdere le vostre escursioni o gli appuntamenti.

Quanto tempo serve per la visita

Spesso i turisti hanno poco tempo e visitano il parco passando velocemente con la macchina tra tutti i punti panoramici più importanti. Per una visita completa occorrono all’incirca 2-3 ore, con alcune fermate nei punti panoramici.

Per chi ha un po’ più di tempo la scelta ideale sarebbe quella di fermarsi almeno una notte e godersi le viste spettacolari dei monoliti al momento del tramonto e all’alba, quando il sole sorge dietro le rocce.

Monument Valley nei film

La Monument Valley è uno dei set cinematografici più famosi al mondo. Pensiamo ovviamente al John Ford: The Fantastic Ride, The Heroic Charge o The Prisoner of the Desert. Alcune scene di C’era una volta il West (Sergio Leone), Windtalkers (John Woo), 2001, Space Odyssey (Stanley Kubrick), Sanction (Clint Eastwood), Ritorno al futuro 3 (Robert Zemeckis), Forrest Gump (Robert Zemeckis) e Easy Rider (Dennis Hopper) sono stati girati proprio qui.

Monument Valley

3 Commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.