Calico Ghost Town

Situato nel deserto del Mojave, Calico Ghost Town è una piccola città fantasma, molto “turistica”, che testimonia una significativa attività mineraria nella regione, alla fine del 19° secolo.

Dopo essere stata abbandonata, la città è stata restaurata ed è diventata una delle principali attrazione della California, tappa obbligatoria per gli amanti dell’Old West e dei film western.

Calico raffigura la tipica città fantasma dell’immaginario ovest americano, rappresentato nei classici film spaghetti western di Bud Spencer, Terence Hill e Sergio Leone. La città ha una strada unica, in salita, con negozi, ristoranti ed edifici tipici di quell’epoca.  La città non è molto grande, ma è molto fotogenica. In ogni angolo si può scattare una bellissima foto. Inoltre ci sono varie attrazioni (a pagamento) che rendono la visita ancora più suggestiva.

Siamo leggermente lontani dal fascino e dall’autenticità di Bodie, ma se si fa il viaggio da Las Vegas a Los Angeles e viceversa, vale sicuramente la pena fare una sosta.




Storia di Calico

Calico è una vecchia città mineraria fondata nel 1881. In pochi anni nei dintorni della città sorsero 500 miniere che in 12 anni produssero oltre 20 milioni di dollari in argento. Quando l’argento a fine ottocento perse molto del suo valore, i minatori che erano gli unici abitanti della città fecero le valige e partirono addosso ai loro muli. Da allora la città restò disabitata, diventando una delle città fantasma più affascinanti degli Stati Uniti.

Negli anni ’50 Walter Knott, un noto imprenditore della zona, acquisto Calico e restaurò tutti gli edifici della città per renderla identica a come era negli anni d’oro della “corsa” al argento. Sappiate che ci sono solo pochi edifici “reali” (Lil’s Saloon, Town Office, casa di Lucy Lane, Smitty’s Gallery, General Store e Joe’s Saloon), gli altri sono stati tutti ricostruiti sulle fondamenta degli edifici in rovina.

Calico è stato dichiarato Landmark storico negli anni ’60. Nel 2005 fu dichiarata dall’allora governatore, Arnold Schwarzenegger, The Phantom City of the Silver Fever (la città fantasma della febbre dell’argento).

Cosa visitare a Calico Ghost Town

Oggi la città è stata trasformata in un parco chiamato Calico Ghost Town dove poter rivivere l’antico fascino dei villaggi western. Anche se quasi interamente restaurata, conserva ancora quella genuina aria del Vecchio West, meritevole sicuramente di una visita. È un ottimo modo anche per vedere come vivevano i minatori della corsa all’argento.



Calico è costruita intorno a un’arteria principale, Main Street, lunga 400 metri. Da ogni lato, troverete edifici (o repliche) risalenti all’inizio del XX secolo. La maggior parte di esse ospita negozi, ristoranti o caffè. Da non perdere la replica della scuola, nel cuore della città.

La strada principale è, a volte, la scena di spettacoli di cowboy e intrattenimento in costumi d’epoca. La città ospita anche vari festival durante tutto l’anno, come il Calico Spring Festival a maggio, il Calico Days in ottobre, e …

Tutto è abbastanza turistico e certe volte è difficile immergersi nell’atmosfera di una città fantasma dato che l’attività è intensa. Per questo è consigliabile la visita nelle prime ore di apertura o verso la chiusura, quando ci sono meno visitatori.

Se avete tempo, oltre a visitare le strade polverose della città dove ammirare gli antichi e tipici edifici di quel periodo, e possibile visitare e provare varie attrazioni. Tra le principali: il Lucy Lane Museum, la Maggie’s Mine, la ferrovia di Calico-Odessa. Potete scoprire anche le tecniche di estrazione dell’oro o dell’argento e fare vari tour.

Ogni sabato sera è possibile realizzare un Ghost Tour: una visita guidata, di notte, della città o della miniera. Ogni tour dura circa 1 ora. I biglietti, tra 5 e 10 dollari a persona, sono in vendita presso la Maggie’s Mine.

Quando visitare Calico

La zona a mezzogiorno e in estate può avere temperature molto elevate. È consigliabile visitarla nelle stagioni più miti, come inverno, primavera o autunno. Se capitate in estate cercate di arrivare a prima mattina. Si consiglia di portare un cappello e un bel po’ d’acqua.

Orario di apertura

Calico Ghost Town è aperta tutti i giorni dalle ore 9:00 del mattino alle ore 17:00 del pomeriggio, tranne il giorno di Natale.



Prezzi di ingresso

Il biglietto d’ingresso costa 8$ per adulti dai 15 anni in su.
Per i bambini da 6 ai 15 anni il prezzo d’ingresso è di 5$.
I bambini sotto i 5 anni entrano gratis.

Nel biglietto di ingresso non sono comprese le varie attrazioni, che comunque possono essere acquistate separatamente ed hanno un prezzo basso.

Come arrivare

Calico si trova nella contea di San Bernardino, a circa 10 miglia a est di Barstow, lungo l’Interstate 15 (uscita Ghost Town Road). Vedi la mappa di Calico Ghost Town:

Una volta fuori dalla strada principale, quando si è in Ghost Town Road, guardando le montagne a nord, verso Calico si vedrà un enorme scritta “Calico” nella montagna, un po’ come il segno di Hollywood in Los Angeles.

Non vi sono mezzi pubblici che portano a Calico, l’unico modo per arrivarci è con un’auto a noleggio.

La “città fantasma” di Calico si trova sulla strada che collega Los Angeles a Las Vegas, nel mezzo del deserto del Mojave. Per arrivare percorrere la I-15 e prendere l’uscita Ghost Road Town. Esterno al parco è disponibile un ampio parcheggio.



Dove dormire

Se volete dormire qui c’è un camping, con area campeggio e tende a noleggio. Se cercate più comfort le città più vicine sono Barstow e Yermo che offrono vari hotel e motel di buon livello a prezzi contenuti.

Vista dall'alto di Calico Ghost Town in California
Vista dall’alto di Calico Ghost Town in California