Guida di Boston

Boston è una città affascinante e molto bella, anche se molte volte fuori dai circuiti e tour dei viaggiatori europei. La città di Boston la si può definire la culla storica e culturale degli Stati Uniti. Capitale dello stato del Massachusetts, nonché città principale dell’area del New England, è stata fondata da coloni inglesi nel XVII secolo ed è una delle città più antiche del continente americano.

Boston è stato il palcoscenico della rivoluzione americana e della guerra civile che si è conclusa con l’abolizione della schiavitù. È stato anche il primo porto importante durante l’era industriale, e qui che è nata la prima università degli Stati Uniti. Questa è una città ricca di storia, dove il vecchio si mescola al moderno. È la città americana che più assomiglia allo stile delle città europee.

Cosa vedere

Harvard University: situata a Cambridge sull’altro lato del fiume, fondata nel 1636, Harvard è la più antica università negli Stati Uniti. Conosciuta in tutto il mondo, Harvard detiene il titolo dell’università più costosa del mondo. L’accesso al suo campus è libero e gli studenti offrono visite gratuite.

Quartiere di Back Bay: da non perdere la Boston Public Library con il suo superbo patio interno e la Trinity Church, una chiesa del 19° secolo, situata accanto all’immenso Hancock Tower, un grattacielo di 100 piani e 344 metri di altezza.

Freedom Trail: il Sentiero della Libertà è assolutamente un “must” durante una visita di Boston. Racconta in gran parte la storia della rivoluzione americana e tutti gli eventi che la città ha conosciuto. Durante il sentiero si possono scoprire i monumenti e gli edifici più importanti della città, come Massachusetts State House, i cimiteri e l’Old State House, uno dei più antichi edifici pubblici del paese.

Beacon Hill: è una zona residenziale situata su una collina a nord di Boston Common e rappresenta la zona più esclusiva della città. Magnifici palazzi vittoriani in mattoni rossi sono allineati fianco a fianco. Di notte centinaia di lanterne a gas danno alla zona un’atmosfera mistica, accogliente e romantica.

L’Esplanade: è una zona ottima per una passeggiata in bicicletta sui bordi del fiume Charles. Qui si svolgono vari concerti durante l’estate, con apice dei festeggiamenti il 4 luglio con un grande spettacolo di fuochi d’artificio.

Kenmore: Boston è nota per le sue squadre sportive, tra cui i Red Sox, la famosa squadra di baseball. Andare allo stadio ed assistere ad una partita, può essere una bella e nuova esperienza. Le strade intorno allo stadio durante le serate degli avvenimenti sportivi diventano molto vivaci.

Waterfront: Boston è una città portuale e il suo è stato anche il primo porto negli Stati Uniti. Ancora oggi è uno dei più grandi della costa orientale degli Stati Uniti. E’ da qui che partono i tour in barca per visitare le varie isole o per ammirare le balene.

Informazioni pratiche

Trasporti

Muoversi con l’auto nel centro di Boston è una cattiva idea. Se arrivate in auto potete parcheggiarla a pagamento nella zona di Cambridge ad esempio, e spostarvi con la metropolitana o a piedi.

Se la visita si divide in più giorni si può acquistare, al costo di $ 18, il pass metropolitana per una settimana. Per visite giornaliere, si può optare tra biglietti singoli o il pass giornaliero che costa $ 11.

Dove alloggiare

Gli hotel ed alberghi a Boston come New York sono abbastanza costosi. Se cercate qualcosa di piu economico è consigliabile cercare nei dintorni di Boston e nelle piccole città limitrofe.

Per trovare le migliori offerte, i migliori portali per la ricerca sono Booking e Agoda. Se la prenotazione viene effettuata con largo anticipo, si possono trovare buone occasioni.

Quando visitare la città

Il periodo migliore per visitare Boston è da giugno a ottobre, quando il clima è mite e sono molto piacevoli le passeggiate a piedi. La temperatura nei mesi estivi può raggiungere anche i 33°C. Durante l’estate arrivano anche numerosi turisti che partecipano a tornei di baseball, concerti all’aperto e festival. In questo periodo pero le tariffe sono le più alte di tutto l’anno.

Al contrario l’inverno è piuttosto freddo, con temperature che scendono anche sotto i -5°C e le precipitazioni nevose sono frequenti. I prezzi più bassi degli alberghi possono essere un incentivo per visitare Boston in questa stagione.

Se volete evitare il freddo dei mesi invernali o i prezzi alti degli alberghi durante l’estate, è consigliabile scegliere come periodo del viaggio la primavera e l’autunno. In questo periodo i prezzi degli hotel sono ancora buoni e le giornate hanno un clima meno rigido.

Come arrivare

Arrivare a Boston dall’Italia è abbastanza facile anche per la presenza non solo di voli di linea, ma anche di voli low cost praticati dalla compagnia aerea Norwegian. I voli diretti partono da Roma e Milano, mentre dagli altri aeroporti italiani il volo comprende uno o più scali.

boston, usa, america
La città di Boston