Come visitare il Golden Gate Bridge: a piedi, in bici, in auto e in bus

1
703
Come visitare il Golden Gate Bridge: a piedi, in bici, in auto e in bus

Il Golden Gate Bridge è una delle principali attrazioni e cose da vedere della città di San Francisco in California. Questo gigantesco ponte sospeso sovrasta il Golden Gate, lo stretto di mare che collega la Baia di San Francisco con l’Oceano Pacifico.

Sebbene non sia il più grande ponte della città (il Bay Bridge lo supera in lunghezza di molto), è quello che gode della maggior popolarità, diventando nel corso degli anni il simbolo di San Francisco.

Storia

La costruzione del Golden Gate fu iniziata nel 1933 e fu completata nel 1937. La sua apertura permise di attraversare lo stretto a piedi o con i veicoli dell’epoca, cosa che prima avveniva solamente con i traghetti.

Le sue dimensioni sono impressionanti, specialmente se si considera l’epoca di costruzione. Ha una lunghezza di 1280 metri, un’altezza di 227 metri e il diametro dei cavi che lo reggono è di quasi un metro.

Senza dubbio, il Golden Gate Bridge è uno dei luoghi principali da visitare a San Francisco. Le sue dimensione esagerate sbalordisco il turista e visitatore, anche per essere un simbolo indiscusso mondiale, reso celebre da tanti film, pubblicità e serie tv.

Come arrivare al Golden Gate Bridge

Visitare il Golden Gate a piedi

Se si vuole attraversare il Golden Gate a piedi, il ponte ha marciapiedi molto sicuri su entrambi i lati della strada destinati a pedoni e ciclisti, mentre nel centro c’è la strada destinata ai veicoli.

La visita a piedi è quella che richiede più tempo. Con una lunghezza di 1280 metri, tra andata e ritorno si percorrono circa 3 km. Molto di più se poi si arriva a piedi dal centro di San Francisco.

Dunque, è consigliabile arrivare con i mezzi pubblici o in auto, parcheggiare e proseguire a piedi. Magari al ritorno se si è stanchi prendere un autobus che vi porterà al parcheggio o nel centro di San Francisco.

Visitare il Golden Gate in bici

L’attraversamento del Golden Gate in bici è la scelta più utilizzata dai turisti. Ci sono vari negozi nella città di San Francisco che effettuano noleggio bici per alcune ore o per tutta la giornata.

Il costo del noleggio della bici per ogni ora è di circa 5-10 dollari, mentre per tutta la giornata va dai 25 ai 40 dollari. Queste aziende di noleggio organizzano anche dei tour con guida, molto comodi se si è poco pratici negli spostamenti.

Arrivare al Golden Gate in bici è molto semplice. Basta scendere le strade in discesa di San Francisco e raggiungere il lungomare. Raggiunto il lungomare, proseguire verso sinistra utilizzando l’ampia pista ciclabile. Sarà molto piacevole la passeggiata in bici.

Visitare il Golden Gate in auto

Attraversa e percorrere in auto Golden Gate Bridge è molto emozionante e affascinante. Se si esce dalla città attraverso il ponte non c’è nessun pedaggio da pagare, mentre se si entra c’è un pedaggio di 8 dollari.

Visitare il Golden Gate in autobus

Si può attraversare il ponte anche con i mezzi pubblici, come gli autobus pubblici o con i bus turistici che fanno il giro della città e comprendono anche la visita del ponte.

Cosa vedere nei dintorni

Golden Gate Park

Il Golden Gate Park è un enorme spazio verde, con un bellissimo lago centrale. Il parco si trova a circa 5 km nella zona a sud del ponte.

È un posto meraviglioso dove trascorrere piacevoli ore all’aria aperta. Ci sono tante cose da vedere, tra cui 2 giardini botanici e il Buffalo Paddock, una riserva in cui vivono nel loro habitat naturale un branco di bisonti indigeni.

Inoltre, si può noleggiare una barca e fare una piacevole giro nel grande lago circolare del parco. Spesso nella zona si svolgono spettacoli musicali, teatrali e di danza.

Golden Gate National Recreation

Questo parco è invece situato nella zona a nord del ponte. Il Golden Gate National Recreation oltre ad essere uno dei migliori luoghi da dove vedere il ponte e la città di San Francisco, offre interessanti cose da fare e da vedere.

Tra le cose da vedere: un bagno pubblico costruito nel 1896, un anfiteatro risalente al 1937 e una pista di pattinaggio sul ghiaccio usata tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900.

Consigli

Se si soffre di vertigini meglio evitare la visita a piedi o in bici e preferire questa in auto o in bus.

Si raccomanda la visita anche nei suoi dintorni. Ci sono tante altre cose da fare e vedere nei suoi paraggi, e questo può rendere la sua visita ancora più affascinante.

Se lo si attraversa in auto meglio farlo quando si lascia la città. In questo modo si evita di pagare il pedaggio e poi si prosegue il proprio viaggio in California in direzione nord o sud.

Come visitare il Golden Gate Bridge: a piedi, in bici, in auto e in bus
Come visitare il Golden Gate Bridge: a piedi, in bici, in auto e in bus

1 commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.