San Francisco: cosa vedere e fare in 2, 3, 4 e 5 giorni

0
1084

Situata su una collina che si affaccia sull’Oceano Pacifico, San Francisco è una delle città più belle ed interessanti da visitare non solo degli Stati Uniti, ma di tutto il Mondo. Una città affascinante, ricca di cultura e diversità, con tante cose da fare e vedere. Ed è questo che andremo a vedere in questa guida, come programma ed organizzare la visita in 2, 3, 4 e 5 giorni.

Milioni di persone sono entrate nella baia di San Francisco in cerca del sogno americano, portando con sé il cibo, la musica e i loro costumi da tutto il mondo, rendendola una delle città più multiculturali dell’intero pianeta. Una città che ammaglia qualunque tipo di visitatore, facendolo letteralmente innamorare per i suoi caratteristici grattacieli e i suoi famosi moli che collegano la città al mare.

Nota per le sue strade collinari fiancheggiate da case colorate e funicolari, San Francisco è anche sede di decine di mercati, musei, parchi e altro ancora. Anche se Los Angeles è considerata il cuore del cinema statunitense, molti registi hanno scelto per le loro riprese sua sorella, San Francisco situata più a nord. Molti film importanti sono stati girati tra le ripide colline, con sfondo le bellissime vedute panoramiche che offre la città

Cosa vedere a San Francisco

Se cercate informazioni su cosa vedere a San Francisco, ecco alcuni dei luoghi, monumenti ed attrazioni più importanti della città.

Golden Gate Park

Il Golden Gate Park è il parco più importante di San Francisco. Al suo interno si trovano altre importanti attrazioni come un museo di storia naturale, un giardino botanico, vari laghi artificiali, uno stadio, un giardino del tè giapponese ed un recinto con dei bisonti.

Da non perdere il Conservatory of Flowers. Aperto nel 1879, è la più antica serra vittoriana in legno e vetro negli Stati Uniti. La struttura si estende su più di 1161 metri quadrati ed ospita all’incirca 2.000 specie di piante, tra cui le orchidee d’alta quota e la Victoria amazonica, le cui foglie raggiungono un diametro di 2 metri.

San Francisco City Hall (Municipio di San Francisco) 

Progettato da Arthur Brown Jr. come un centro civico, il Municipio di San Francisco fa parte del movimento rinascimentale, un periodo nel quale gli Stati Uniti hanno sperimentato una rinascita nella letteratura, nell’arte, nell’architettura e nella musica.

È stato costruito per sostituire il municipio precedente, rimasto distrutto dal terremoto del 1906. Il municipio attuale, che occupa due isolati della città, ha aperto le sue porte nel 1915.

Isola di Alcatraz

La storia di Alcatraz inizia nel 1854 quando il governo degli Stati Uniti costruì un faro sull’isola. A partire dal 1859 Alcatraz, altrimenti nota come “the Rock”, è servita come fortezza e prigione militare per difendere la baia di San Francisco.

The Rock è stato un penitenziario federale fino al 1963. Nel 1972, Alcatraz è stata unita al National Park Service ed è diventata una tra le più popolari attrazioni turistiche di San Francisco.

Golden Gate Bridge

Dal momento del suo completamento nel 1937, il Golden Gate Bridge è uno dei ponti sospesi più lunghi del mondo e il simbolo di San Francisco. Costruito sulla Baia di San Francisco, il Golden Gate Bridge collega San Francisco a Marin County. Il suo colore caratteristico è stato scelto per essere più visibile nella nebbia che lo avvolge in molte giornate.

Fisherman’s Wharf

Situato sul lungomare settentrionale, Fisherman’s Wharf è una delle zone più turistiche e frequentate della città. Da qui si può godere di una splendida vista su tutta la baia, ammirando alcuni dei simboli più famosi della città come l’isola di Alcatraz e il Golden Gate Bridge.

La zona ospita anche delle importanti attrazioni, come l’Aquarium of the Bay, l’acquario di San Francisco e Pier 39, il famoso molo abitato da una colonia di leoni marini. Oltre alla presenza della famosa ex fabbrica di cioccolato di Ghirardelli Square, i turisti arrivano per mangiare in uno dei tanti rinomati ristoranti di pesce o per visitare i colorati negozi d’abbigliamento e souvenir.

Fort Point

Fort Point è stato costruito all’entrata della baia di San Francisco, durante la corsa all’oro in California (1853-1861). È considerata la più imponente fortificazione costruita a ovest del fiume Mississippi. Per gran parte della sua esistenza, Fort Point è stata usata come alloggio militare. Nel 1970, il National Park Service ha adottato Fort Point come sito storico nazionale.

Transamerica Pyramid

La Transamerica Pyramid è facilmente visibile da qualsiasi punto della città, essendo il più alto grattacielo di San Francisco. Costruito dalla Transamerica Corporation nel 1972, l’edificio è di proprietà di una compagnia di assicurazioni olandese dal 1999. La Piramide si trova nel distretto finanziario di Montgomery ed ospita nei suoi 48 piani, spazi commerciali e uffici.

Bay Bridge

Il Bay Bridge, costruito nel 1936, è spesso messo in ombra dal più famoso Golden Gate Bridge, che è stato costruito un anno dopo. Come il Golden Gate Bridge, il Bay Bridge è stato costruito sulla Baia di San Francisco. Lungo più di otto miglia (13 km), questo ponte collega San Francisco a Oakland ed è parte della Interstate 80.

Coit Tower

Situata sul San Francisco Telegraph Hill nel Pioneer Park, la Coit Tower è stata costruita nel 1933, nel tentativo di abbellire la città. L’interno della torre era coperto di pitture murali, mentre l’esterno della torre è stato lasciato non verniciato. Dalla Coit Tower i visitatori possono vedere il Golden Gate Bridge, l’isola di Alcatraz, il Bay Bridge e tanto altro ancora.

The Painted Ladies

The Painted Ladies sono uno dei simboli più famosi di San Francisco. In generale nell’architettura americana il significato Painted ladies era attributo ad un modo di impreziosire ed esaltare i dettagli di case ed edifici vittoriani ed edoardiani in voga negli anni ’60, ridipingendoli in tre o più colori.

Le “Painted Ladies” più famose sono infatti quelle di San Francisco. Sono una fila di case vittoriane situate tra il 710–720 di Steiner Street, di fronte al parco di Alamo Square, a San Francisco. Costruite tra il 1892 e il 1896, sono uno dei luoghi più fotografati della città, anche perché sono apparse in numerosi film, programmi TV e pubblicità

Colline di San Francisco

La scalata sembra molto faticosa, ma la vista spettacolare che si ha in cima alle colline di SF ripaga di tutto lo sforzo fatto. Da non perdere il panorama in cima a Corona Heights, a Buena Vista Park o in una qualsiasi delle altre 41 vette della città, coperte da alberi scolpiti dal vento e da torrette vittoriane.

Un altro modo per raggiungere le colline è tramite le caratteristiche funicolari (cable car). Lombard Street è la strada più famosa con i suoi ripidi tornanti.

San Francisco Zoo

Situato nell’angolo sud-occidentale della città, il San Francisco Zoo è uno dei più grandi ed importanti giardini zoologici degli Stati Uniti. Il parco ospita più di mille animali, che rappresentano più di 250 specie. Lo Zoo di San Francisco è sicuramente uno dei migliori luoghi da visitare con i bambini.

Cosa fare a San Francisco

Per apprezzare al meglio la città, ci sono alcune attività assolutamente da fare a San Francisco per vivere al meglio questa affascinante città americana affacciata sull’oceano pacifico.

Fare un giro in tram

Una delle cose più caratteristiche di San Francisco sono i suoi tram. Questi caratteristici mezzi pubblici chiamati Cable Car percorrono le pendenti strade della città e sono un simbolo del passato, famoso in tutto il mondo.

Andare in bicicletta sul Golden Gate Bridge

Una delle esperienze più belle da fare in città è noleggiare una bici ed attraversare il Golden Gate Bridge, l’iconico ponte situato sulla Baia di San Francisco.

Fare shopping

Una delle zone più belle e carine dove fare shopping è Union Square. Accanto a questa zona sorge China Town, la più grande comunità cinese negli Stati Uniti. Qui si possono trovare bellissimi souvenir a prezzi economici.

Come organizzare la visita di San Francisco

La visita di San Francisco va organizzata in base ai giorni a disposizione. Se avete pochi giorni a disposizione, vedremo quali sono i principali luoghi, musei, parchi ed attrazioni da vedere.

Abbiamo creato 4 schede per periodi di 2, 3, 4 e 5 giorni che sono quelli più scelti per visitare San Francisco. Un giorno non l’abbiamo considerato, un periodo troppo breve per visitare questa città e poi non si può arrivare a San Francisco e perdere la bella atmosfera che avvolge la città la sera e la notte, dunque almeno una notte in hotel occorre farla.

Cosa fare e vedere in 2 giorni

1° giorno: visita del lungomare, dal Bay Bridge fino al Golden Gate Bridge, passando per Fisherman’s Wharf

2° giorno: visita dei quartieri di Chinatown, Financial District e Union Square; e poi visita del Golden Gate Park

Cosa fare e vedere in 3 giorni

1° giorno: visita del lungomare, dal Bay Bridge fino al Golden Gate Bridge, passando per Fisherman’s Wharf

2° giorno: visita di Alcatraz e dei quartieri centrali di San Francisco: Chinatown, Financial District, Union Square e Tenderloin con giro in Cable Car

3° giorno: visita dello Zoo di San Francisco, del Golden Gate Park e delle Painted Ladies

Cosa fare e vedere in 4 giorni

1° giorno: passeggiata sul lungomare dal Bay Bridge fino a Fisherman’s Wharf con visita di 2 attrazioni tra Exploratorium, Madame Tussauds San Francisco e Aquarium of the Bay

2° giorno: visita di Alcatraz e dei quartieri centrali di San Francisco: Chinatown, Financial District, Union Square e Tenderloin con giro in Cable Car

3° giorno: passeggiata in bicicletta sul Golden Gate Bridge e visita del Golden Gate Park e delle Painted Ladies

4° giorno: visita dello Zoo di San Francisco, del Municipio di San Francisco e/o del San Francisco Museum of Modern Art

visita del Golden Gate Park e dello Zoo di San Francisco o dei quartieri di Tenderloin, Japantown ed infine le Painted Ladies

Cosa fare e vedere in 5 giorni

1° giorno: passeggiata sul lungomare dal Bay Bridge fino a Fisherman’s Wharf con visita di 2 attrazioni tra Exploratorium, Madame Tussauds San Francisco e Aquarium of the Bay

2° giorno: visita di Alcatraz e dei quartieri centrali di San Francisco: Chinatown, Financial District, Union Square e Tenderloin con giro in Cable Car

3° giorno: giornata di relax tra shopping e visite a scelta tra: Lombard Street, Coit Tower e il San Francisco Cable Car Museum

4° giorno: passeggiata in bicicletta sul Golden Gate Bridge e visita del Golden Gate Park e delle Painted Ladies

5° giorno: visita dello Zoo di San Francisco, del Municipio di San Francisco e/o del San Francisco Museum of Modern Art

Dove dormire a San Francisco

Se non avete prenotato ancora un alloggio, vi potrebbe essere utile leggere la nostra guida sulle migliori zone dove dormire a San Francisco. In generale, comunque, i migliori hotel dove alloggiare a San Francisco sono:

Chelsea Inn: buon rapporto qualità prezzo e parcheggio privato gratuito

Surf Motel: per essere vicini al lungomare settentrionale

HI San Francisco Downtown Hostel: per i giovani, in posizione centrale

Amsterdam Hostel: buona posizione e tariffe economiche

Orchard Garden Hotel: uno dei migliori hotel lusso

Coventry Motor Inn: ottimo rapporto qualità prezzo e parcheggio privato gratuito

Union Hotel: una delle migliori scelte economiche

Infinity Hotel SF, Ascend Hotel Collection: ideale sia per coppie che per famiglie con bambini

Union Square Plaza Hotel: in posizione centrale

Club Donatello: uno dei migliori hotel lusso

San Francisco skyline e Bay Bridge al tramonto, California – Foto da Istock

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.